Menu

La storia di Bitcoin

Con una storia relativamente breve, Satashi Nakamoto, la blockchain e Bitcoin sono diventati tutti nomi familiari che ci spingono ai limiti del nostro modo di vedere le valute globali.

Tanto popolare quanto le sue origini, Bitcoin è diventato famoso anche per le oscillazioni dei prezzi che spesso fanno notizia e attirano l'attenzione dei trader finanziari. Ha anche portato alla creazione di altre valute digitali come Ethereum, Ripple XRP, Litecoin. Bitcoin ha portato anche alla creazione di altre criptovalute che sono nate quando i nodi hanno scelto di non aggiornarsi al protocollo più recente, creando una nuova valuta dai vecchi protocolli Bitcoin, come Bitcoin Cash ABC (BABUSD).

Quando e perché è stato creato Bitcoin?

Bitcoin è stato creato nel 2009 come la prima valuta decentralizzata che funziona con la tecnologia blockchain.

Menzionato per la prima volta in un white paper pubblicato da una persona con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, Bitcoin prometteva la possibilità di condurre transazioni senza l'intervento del governo, affidandosi alle firme digitali e alle monete digitali invece che a quelle centralizzate emesse dal governo, le valute fiat. Tutte le transazioni sono conservate su un libro mastro accessibile al pubblico, garantendone la trasparenza.

I minatori, gli individui che offrono volontariamente la loro potenza di calcolo personale alla rete per mantenerla in funzione, sono pagati in Bitcoin e hanno voce in capitolo nei nuovi protocolli che sono adattati alla rete blockchain. Questo permette loro di lavorare come una specie di banca centrale, cercando il miglior interesse della moneta digitale come un collettivo.

I protocolli decentralizzati e la blockchain di Bitcoin richiedono che tutti i nodi verifichino una transazione. Poiché questi computer sono sparsi in tutto il mondo e gestiti da vari individui, è considerata molto difficile da hackerare o corrompere.

Questo sistema viene considerato sicuro da molti e ha continuamente catturato l'interesse del pubblico fin dalla sua creazione. Ci sono stati momenti, come nel 2017, in cui Bitcoin è salito del 740% in 5 mesi, raggiungendo i 19.807 dollari prima di precipitare dal 69% a 5.967 dollari.

Nonostante Bitcoin sia ben noto tra i trader per le sue oscillazioni di prezzo, molti credono che questa valuta digitale leader sia qui per rimanere.

Mappa del mondo con immagine di Bitcoin al centro.

In che modo Bitcoin è diverso dalle altre Criptovalute?

Anche se Bitcoin è la criptovaluta digitale originale, ne sono state create altre da allora. Eppure, Bitcoin è riuscito a rimanere unico in diversi modi.

Utilizzi

Dal 2009 sono state sviluppate altre criptovalute con il potenziale di gestire le economie digitali. Si sono concentrate sullo sviluppo di contratti e servizi digitali che possono essere pagati con le loro specifiche monete digitali.

Bitcoin è rimasto una forma di valuta multi piattaforma. Senza essere limitata all'utilizzo su piattaforme specifiche solo dedicate a Bitcoin, questa criptovaluta può essere utilizzata per fare acquisti in qualsiasi parte del mondo dove sia accettata.

Nel 2020 Bitcoin ha fatto notizia quando Paypal ha annunciato che questa popolare valuta sarà riconosciuta come pagamento sulla loro piattaforma.

Mining

Bitcoin è alimentato da individui che offrono qualunque cosa, dai singoli computer alle server farm complete per mantenere il registro principale attivo e verificato.

In cambio, i minatori ricevono un importo predeterminato di Bitcoin in cambio del numero di transazioni che approvano. Man mano che vengono creati più Bitcoin, si verificano eventi di 'Halving' incorporati nel protocollo ogni volta che vengono processati 210.000 blocchi.

Si chiama evento di halving perché la quantità di Bitcoin che un minatore riceve per l'elaborazione di un blocco diventa la metà quando supera queste soglie.

In confronto, Ripple XRP (XRPUSD) distrugge le monete ogni volta che viene verificata una nuova transazione, permettendo ai loro validatori di essere pagati con qualsiasi forma di pagamento essi preferiscono.

Verifica

La rete Bitcoin richiede che tutti i nodi attivi siano in grado di verificare la stessa transazione e di condividere il proprio registro con tutti gli altri utenti della rete. Questo mantiene il sistema trasparente e più difficile da compromettere.

Anche se non si tratta solo di un fenomeno che riguarda Bitcoin, è qualcosa che altre valute digitali, come il Ripple XRP, hanno seguito, diminuendo le loro regole per ridurre i tempi di elaborazione.

Uno degli aspetti negativi più significativi di Bitcoin è il lungo tempo di verifica, che può richiedere in media 10 minuti. In confronto, la rete Ethereum impiega circa 13 secondi e Ripple XRP impiega circa 4 secondi per verificare le transazioni.

Disponibilità

Bitcoin ha un importo massimo di 21 milioni di monete che possono essere coniate o create. Una volta raggiunto questo limite, non potranno più essere creati Bitcoin e i minatori potranno riscuotere le spese di transazione per il loro lavoro.

In confronto, Ethereum (ETHBTC) non ha alcun limite sul numero di monete che possono essere coniate, mentre Ripple XRP ha creato 1 miliardo di monete al suo inizio e ne distrugge una piccola quantità a ogni transazione.

Anche ci sono differenze tra ogni tipo di valuta criptata, Bitcoin rimane lo strumento preferito dai trader. Tutte le criptovalute sono estremamente volatili e soggette a vari fattori di mercato.

*Soggetto alla disponibilità dell'operatore.

Serve aiuto?
Assistenza 24/7